"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

sabato 4 maggio 2013

Frittata di papavero

E' già un po che non postavo una ricettina, eccone qua una, veloce e semplicissima.
Al mercato della coldiretti stamani mattina ho deciso di prendere un'erba spontanea: il papavero.
Il papavero viene usato molto in cucina, sia nei risotti, nelle zuppe, nel ripieno dei ravioli (che buoni!) 



Per andare sul sicuro io ho optato per una frittata.


Ho lavato molto bene le erbette e le ho sbollentate per pochi minuti in acqua bollente.
Quindi ho strizzato bene per togliere completamente l' acqua in eccesso e ho saltato in padella con un filo di olio. 


Ho aggiunto le uova sbattute ed ecco qui la frittata con un bel contorno di rucola. 
Un secondo dal sapore di primavera.

8 commenti:

Betty Carbuncle ha detto...

il papavero non è anche un oppiaceo???!!! ;)

mammadeglialieni ha detto...

- betty: questo e' il papavero rosolaccio (papaver rhoeas) che cresce spontaneo nei nostri prati, infestando i campi di grano. Quello che dici te e' il papavero da oppio (papaver somniferum) che e' pure velenoso.

Faby ha detto...

Non conosco quest'erba ma se riesco a trovarla ci provo anch'io...un bacio Faby

Gabry ha detto...

Buonissima!
Si si, noi la chiamiamo rosolina ed è ottima anche nel risotto.
Un caro saluto
Gabry

Chiara c. ha detto...

il papavero, sai che forse qui non riesco a trovarlo, devo veder meglio, di solito lo vendono insieme ad altre erbe spontanee
sarei curiosa di provare a fare il risotto, la frittata no, non ci provo neanche, mi mette ansia, non riesco a portarla in tavola sana :)
baciii

aleste ha detto...

Non conoscevo questa erba o per lo meno non sapevo che si usasse in cucina!

Günther ha detto...

non ho mai adoperato il papavero in cucina è una gren bella idea, si brava conta molto la specie sono diverse..... :-)

mammadeglialieni ha detto...

-gunther: io adoro le erbette selvatiche!